Iridologia e Nutrizione

    Corsi di iridologia
    corsi di iridologia

    Iridologia e Nutrizione:
    come personalizzare la dieta dagli occhi

    iridologia per dimagrire

    L’aspetto nutrizionale diventa di primaria importanza, quando ci occupiamo di salute. Infatti scegliere il cibo più adatto alla nostra costituzione favorisce e sostiene il benessere fisiosogico. Scegliere la dieta giusta per dimagrire in modo naturale, rappresenta quindi il punto chiave per la salute. Pertanto la domanda sorge spontanea: come possiamo fare la scelta giusta?

    Risposta: Iridologia e nutrizione rappresentano il connubio eccezionale per individuare la dieta personale. Infatti leggendo i segni negli occhi possiamo scegliere il cibo giusto, perchè ogni organismo ha delle sue particolari esigenze. In alcuni casi la dieta è anche costituita da cibi da evitare perchè dannosi per quell’organismo. In altre parole ogni cellula, come ogni tessuto organico, ha le sue esigenze nutrizionali e di conseguenza il metabolismo in generale ha bisogno di nutrienti specifici per funzionare al meglio.

    In definitiva puoi scoprire qual’è la dieta più adatta a te usando l’iridologia applicata alla nutrizione. Vediamo come usare l’iridologia per dimagrire in modo naturale. Se fai fatica ad ottenere risultati è perchè la dieta non è adatta. Con la visita iridologica puoi sapere come sgonfiarsi e perdere peso velocemente.

    Gli errori in campo nutrizionale che non favoriscono la salute

    Nonostante vi sia l’opportunità di poter scegliere al meglio, le persone continuano a nutrirsi in modo scorretto ed a soffrire per questo. L’errata alimentazione inevitabilmente prima o poi porterà all’esaurimento di alcuni elementi essenziali. Questo non è a favore della salute. Inoltre l’eccessiva assunzione di cibo spazzatura, anch’essa nel tempo tenderà ad intossicare il corpo. Con l’Iridologia invece è possibile conoscere per tempo cosa sta accadendo alla propria salute e prendere i provvedimenti giusti. Ciò nonostante ancora le persone arrivano tardi a questa consapevolezza. Così che dovranno fare i conti con un danno fisiologico.

    Iridologia e nutrizione per buttare giù pancia

    Nell’iride si riflettono i segni degli eccessi alimentari ed si evidenziano i bisogni nutrizionali. In questo modo l’iridologo esperto può consigliare per tempo la giusta correzione. Ovvero dove togliere e cosa aggiungere per “buttare giù pancia”.
    Fondamentalmente il corpo è molto sensibile alla quantità ed alla qualità del cibo ingerito. Senza dubbio tutti i tessuti fisiologici cambiano in base al proprio programma nutrizionale ed alle abitudini di vita praticate. In conclusione le consuetudini di vita improprie minano il corpo, il quale può resistere solo per un certo tempo. Alla fine ci sarà un momento dove il corpo non sarà più in grado di sostenere lo stress ed allora lascerà lo spazio alla malattia.

    Iridologia e nutrizione

    L’iridologia in campo nutrizionale

    L’iridologia può evidenziare le debolezze organiche ereditate e scegliere il cibo migliore per rafforzarle. Perciò dal punto di vista nutrizionale è necessario in primo luogo saper scegliere la dieta giusta, quella più adatta alla salute. Infatti quando gli organi e i tessuti ricevono i nutrienti corretti e beneficiano del giusto riposo, possono riprendere subito il loro normale funzionamento. In questo modo si favorisce il recupero della salute e del benessere.

    Il vantaggio dell’Iridologia

    In campo nutrizionale avere il parere dell’iridologo rappresenta un vero vantaggio. Infatti sapere in anticipo le proprie catteristiche metaboliche permette di operare scelte le giuste. Sostanzialmente l’obbiettivo dell’Iridologia applicata alla nutrizione rimane quello di individuare la dieta adatta per quella persona. Iridologia e nutrizione significa conoscere il proprio metabolismo e di conseguenza applicare la giusta alimentazione.

    Gli integratori per eliminare il grasso in Iridologia e Nutrizione.

    Le eredità genetiche

    Scegliere i cibi adatti ed avere uno stile di vita sano, gioca un ruolo chiave nel mantenimento del proprio benessere. Capita non di rado che persone con una determinata debolezza genetica abbiano abitudini di vita che aggravano le loro sintomatologie. Ad esempio, è comune il desiderio di zucchero per le persone con debolezza del pancreas.

    Come perdere il grasso sulla pancia velocemente?

    Il primo passo per buttare giù pancia è sapere a priori qual’è la propria costituzione iridologica e quindi conoscere quali alimenti siano effettivamente utili alla costituzione stessa. In secondo luogo incorporarli regolarmente. In questo modo si ottiene la buona salute. Va considerato che questo modo di procedere diventa ancor più importante nelle fasi di crescita. I Bambini ed i ragazzi dovrebbero essere seguiti meglio nei loro bisogni nutrizionali. Iridologia e nutrizione rappresentano un connubio perfetto per risolvere i problemi di dieta.

    Esempi di Iridologia e nutrizione: come si personalizza la dieta

    dieta iridologica
    integratore per la steatosi

    In iridologia riconosciamo una serie di costituzioni ognuna delle quali ha un suo particolare metabolismo. Per individuare una dieta corretta ad esempio è importante sapere se il proprio metabolismo abbia problemi nella digestione dei grassi. In altri casi diventa basilare sapere se vi sono difficoltà nella circolazione linfatica. Per scegliere una dieta adatta è anche essenziale conoscere eventuali squilibri ormonali.

    Questi sono soltanto alcuni esempi. Nella casistica rilevata con l’Iridologia ogni particolare condizione metabolica avrà una dieta diversa. In conclusioe i segni presenti negli occhi riflettono tutte le caratteristiche personali necessarie a redigere la dieta corretta. In questo modo Iridologia e nutrizione applicate insieme possono ottenere ottimi risultati. Un esempio classico è quello degli occhi rossi. Quando l’occhio è arrosstato va considerata una probabile allergia (escludendo l’iride degli albini).

    Una dieta studiata in base al colore primario degli occhi, già potrebbe avere una sua efficacia. Tuttavia si può ottenere una maggiore precisione osservando anche i segni particolari presenti nelle iridi di ognuno. Il colore di base degli occhi può essere verde, marrone, azzurro, etc. Invece il colore delle macchie ci dice quali cibi non vengono digeriti bene. Inoltre in questo articolo spieghiamo quali sono gli integratori specifici per il grasso sulla pancia oppure sulle cosce.

    dieta allergica
    Dieta alcalina

    La dieta per la Costituzione Linfatica

    Nelle persone con la costituzione linfatica si osserva la predisposizione ad un sistema immunitario iperattivo tendenzialmente allergico.
    Inoltre sono più facilmente orientati verso iperacidità tissutale e la congestione linfatica.
    I seguenti alimenti sarebbero da evitare poichè contengono livelli più elevati di istamina, che favorisce le reazioni allergiche:
    – prodotti lattiero-caseari fermentati , come formaggio (specialmente stagionato), yogurt, panna acida, latticello e kefir
    – alimenti fermentati come crauti o derivati della soia (tempeh, miso, salsa di soia)
    – sottaceti o verdure in salamoia
    – vino, birra, alcool e champagne
    – Solanacee come pomodori, melanzane e spinaci

    L’iperacidità dei tessuti, tipica della costitusione linfatica, potrà essere combattuta con una dieta ricca di alimenti alcalini. Cercare invece di evitare l’assunzione di cibi acidificanti potrà giovare alla salute ed al benessere della costituzione linfatica.
    In questo documento è possibile avere un elenco dei cibi acidificanti e di quelli alcalinizzanti positivi per la salute.


    Esempi di iridi dalla Costituzione Linfatica (solo desktop)

    Costituzione Tetanico-Larvata o Vegetativo-Spastica

    Le persone con gli anelli di crampo nell’iride presentano una predisposizione marcata verso l’irritabilità neuromuscolare. La tensione aumenta in proporzione al grado di ipocalcemia nel sangue. Le persone con questa diatesi hanno generalmente un maggiore bisogno di calcio, magnesio e del complesso B. L’assunzione di questi nutrienti potrà modulare le inclinazioni spasmodiche di questa costituzione. Cibi che contengono magnesio sono:
    – Cioccolato fondente con oltre il 70% di cacao
    – Avocado (un avocado medio fornisce il 15% della RDA di magnesio)
    – Noci, Mandorle ed Anacardi
    – Legumi come Lenticchie, Fagioli, Ceci, Piselli (una porzione contiene il 30% della RDA di Magnesio)
    – Semi oleosi come lino, zucca, girasole e chia
    – Cereali integrali

    Nei casi più resistenti, cioè quando la dieta non risulta sufficiente, verranno consigliati integratori ed erbe.
    L’integrazione di Magnesio è molto diffusa. Tuttavia è bene considerare che l’aggiunta della Vitamina B6 risulta sinergica e sempre consigliata. Nel disturbo delle gambe senza riposo sarà risolutivo inserire nella dieta l’estratto del legume Mucuna pruriens.

    Esempi di iridi dalla Costituzione Vegetativo-Spastica (solo deskotp)

    Diatesi Infettiva

    Le macchie scure e compatte presenti nelle iridi, potrebbero riferirsi a pregresse importanti infezioni. La causa di queste infezioni potrebbe ricondursi alla presenza di patogeni come Stafilococchi o Streptococchi, Epstein Barr virus, Malaria, Citomegalo virus, Herpes, etc. Si tratta di infezioni importanti che ora sono in fase di latenza ma che tengono il sistema immunitario in costante allerta. Come illustrato da questa ricerca, circa il dodici percento di tutti i tumori umani sono causati da oncovirus. Le costituzioni con macchie scure e compatte potrebbero essere pre-dispositive per importanti malattie.

    Come spiegato in un altra ricercal’infezione virale contribuisce in modo determinante al carico globale del cancro. Recenti progressi hanno rivelato che sette virus oncogenici noti promuovono la tumorigenesi attraverso target e percorsi di cellule ospiti condivise.Con i segni della Diatesi Infettiva consigliamo di integrare la dieta con dei super-foods. In questo modo rinforziamo il sistema immunitario fornendo al metabolismo alimenti ricchi di sostanze come polifenoli e betaglucani. Ad esempio Funghi medicinali e Thè verde ne sono ricchissimi. In questi casi la scelta dovrà essere calibrata ed ancora più personalizzata. Rivolgersi ad chi ha esperienza di Iridologia e nutrizione spesso fa la differenza nel mantenimento della salute.

    Vuoi saperne di più?

    Dimagrire Velocemente

    Sgonfiarsi e perdere peso velocemente: consigli pratici

    Le persone si sforzano di perdere peso per una miriade di ragioni. Molte di esse cadono nella trappola della dieta alla moda che promette risultati concreti in tempi rapidi. Sebbene esistano certamente modi per accelerare i tuoi sforzi per perdere peso, è importante capire che perdere peso troppo velocemente può effettivamente ritorcersi contro.

    Come tanti altri aspetti della vita, una perdita di peso sicura, efficace e sostenibile va fatta nel rispetto della salute. Le diete che fanno perdere peso velocemente e che fanno sgonfiare in un batter d’occhio generalmente hanno un prezzo da pagare in termini di salute. Inoltre gli effetti di queste diete non sono mai a lungo termine e predispongono ad un frustrante effetto yo-yo. L’effetto yo-yo è una condizione tipica delle diete rapide, ovvero dopo un calo veloce il peso corporeo torna a livelli uguali o addirittura superiori a quelli precedenti alla dieta stessa.

    Ad ogni modo, se siete fra quelle persone che desiderano scendere velocemente di peso senza l’aiuto dell’iridologo, ovvero senza sfruttare i benefici di iridologia e nutrizione collegati, comunque vi vogliamo bene ed abbiamo 9 consigli da darvi:

    1. Cambiare lo stile di vita e il comportamento a lungo termine

    Se cercate di perdere peso, dovreste bandire la parola “dieta”. Quando diciamo “sono a dieta” siamo accompagnati da uno spiacevole sentimento di restrizione, che aumenta la fame. In questa situazione si pensa costantemente al cibo e ciò diventa cotroproducente per chi vuole dimagrire. La perdita di peso va considerata parte del percorso per prendersi cura di se stessi e rimanere sani ed in forma.

    2. Concentrarsi sul primo 5%-10%

    Invece di dire “Ho bisogno di perdere 25 chili” e travolgerti con quello che sembra un obiettivo insormontabile, guarda ai benefici per la salute che possono derivare da una perdita di peso anche modesta. Il trucco è quello di salire una lunga scala congentrandosi solo sul prossimo gradino. Quindi fissare obiettivi più piccoli e raggiungibili. Perdere in un mese solo dal 5% al ​​10% del peso corporeo totale può migliorare notevolmente la salute e ridurre il rischio di malattie, come il diabete di tipo 2, l’ictus, le malattie cardiovascolari e alcuni tipi di cancro”. Avrete il mese successivo per continuare…

    3. Riduci il consumo di carboidrati e dolci ad alto indice glicemico

    La qualità del cibo che mangiamo è molto importante per la perdita di peso. Sono numerosi gli studi che ci rivelano questo dato importante nella ralazione tra quantità e qualità del cibo. I chili scenderanno più rapidamente anche solo migliorando la qualità degli alimenti che scegliamo. Uno dei modi più salutari per perdere peso è ridurre l’assunzione di zuccheri e carboidrati ad alto indice glicemico. In particolare, dovresti eliminare o ridurre drasticamente l’assunzione cibi come snack zuccherati, carboidrati trasformati e bevande analcoliche. Evitando o riducendo il consumo di patatine fritte, cracker e simili, accelererai la tua perdita di peso.

    4. Mangiare più vegetali e fibre

    La ricerca mostra che una dieta a base vegetali non solo favorisce la perdita di peso, riducendo l’assimilazione, ma è anche più facile da seguire rispetto a una dieta ipocalorica. Inoltre i cibi vegetali sono ricchi di nutrienti ed hanno numerosi benefici per la salute. Questi prodotti supportano la perdita di peso perché sono ricchi di fibre ed acqua, che sono entrambe prive di calorie ma occupano spazio nello stomaco favorendo prima la sazietà.

    5. Aumentare la quota delle proteine

    Senza cadere nell’errore di una dieta iperproteica, aumentare il consumo di proteine può aiutare a ridurre l’appetito ed a prevenire la perdita di massa muscolare. Si può gestire il peso corporeo mangiando circa 25-30 grammi di proteine per pasto. E’ una buona abitudine che può migliorare anche il controllo dell’appetito. Per accelerare la perdita di peso si considerare una porzione di proteine di alta qualità per ogni pasto. Le proteine migliori e più biodisponibili sono quelle dell’uovo, mentre quelle dei legumi sono di più difficile assimilazione. Rispetto alla qualità il pesce è meglio della carne bianca, che però è meglio della carne rossa, la quale a sua volta è meglio della carne di maiale.

    Le donne dopo i 50 anni hanno bisogno di più proteine, in particolare quando si avvicinano alla menopausa, perché la diminuzione dell’ormone estrogeno si traduce in una perdita di massa muscolare scheletrica, di forza e capacità rigenerativa.

    6. Fai una colazione completa

    Se state cercando di perdere peso, lesinare sul carburante del mattino è una pessima scelta. Gli studi dimostrano che saltare la colazione è associato al sovrappeso e all’obesità. Inoltre è appurato che le persone che non fanno la colazione del mattino tendono anche ad avere una dieta di qualità complessivamente inferiore. Le loro scelte alimentari risultano povere di nutrienti, come la vitamina D, il calcio e il ferro, etc. Per avere un pensiero lucido e chiaro, lavorare in modo più efficiente ed essere anche di buon umore, c’è bisogno del primo pasto della giornata. In questo modo si fa un rifornimento completo e bilanciato, con zuccheri nel sangue, proteine abbondanti, grassi sani, ovviamente scegliendo carboidrati di qualità.

    7. Il movimento quotidiano che fa dimagrire

    Uno dei modi più semplici per perdere peso è aumentare la termogenesi dell’attività non fisica, ovvero l’energia spesa per tutto ciò che si da al di fuori del mangiare, del dormire o dell’esercizio fisico. Fa parte dello stile di vita: piccoli cambiamenti come portare la spesa invece di spingere il carrello, parcheggiare più lontano dall’ingresso del centro commerciale, prendere le scale invece dell’ascensore o anche battere leggermente i piedi possono far bruciare centinaia di calorie in più.

    Si può anche sperimentare di stare in piedi più tempo di quanto si sta seduti. E’ stato dimostrano che sostituire semplicemente la posizione seduta con quella in piedi, porta a un maggiore dispendio energetico quotidiano, che si traduce direttamente in più calorie bruciate ed in definitiva, in chili persi.

    8. Curare la qualità del sonno

    Dormire bene la notte è una delle cose migliori che si può fare per mantenere un peso sano e una salute generale. Gli studi dimostrano che il sonno scarso è associato all’aumento di peso e ad altri disturbi di salute. Dormire poco e male predispone all’obesità. Infatti un sonno insufficiente può anche influenzare la produzione degli ormoni che regolano l’appetito, grelina e leptina, che possono portare le persone a sentirsi più affamate durante il giorno. Inoltre, il sonno scarso aumenta il cortisolo e può comportare una maggiore difficoltà a perdere grasso corporeo e addominale.

    Certamente gli impegni rendono difficile scegliere liberamente l’ora della sveglia. Tuttavia possiamo con certezza disporre liberamente dell’ora in cui coricarsi, calcolando almeno 7 ore di sonno fino all’ora stabilita per la sveglia. Un altro buon consiglio è quello della regola 3-2-1. Significa smettere di lavorare 3 ore prima di andare a letto, smettere di mangiare 2 ore prima di andare a letto e smettere tutti glii stimoli digitali 1 ora prima di andare a letto. In questo modo possiamo migliorare il sonno profondo e la fase REM.

    iridologia e nutrizione

    9. Sostituire il cibo consolatorio con gli abbracci

    Per chi vuole dimagrire velocemente è necessario trovare dei sostituti al cibo consolatorio. C’è una ragione per cui si chiama “cibo di conforto”. Quando siamo stressati, aumentano i livelli di cortisolo e di conseguenza la glicemia deve essere alta. Ingurgitare cibo favorisce questa necessaria compensazione. Infatti mangiando si innesca il rilascio della dopamina, neurotrasmettitore del benessere, ma anche il rilascio dell’ossitocina, l’ormone dell’amore. E’ interessante sapere che l’ossitocina può essere aumentata anche con un tocco rilassante, un abbraccio, oppure giocando con un animale domestico. A questo punto invece di mangiare cibo per stare meglio si posso fare degli atti d’Amore. L’alimentazione emotiva, quella di di tipo nervoso, può far fallire rapidamente tutti gli sforzi fatti per perdere di peso. Quando le aree mediane dell’iride, che sono quelle affettive, si presentano compresse, allora più facilmente avremo la tendenza compensatoria a mangiare.

    CONCLUSIONI per la Dieta Iridologica

    L'iridologia può evidenziare in misura preventiva dove una errata alimentazione, un'eccessiva disidratazione, alti livelli di stress o mancanza di esercizio fisico, stanno minando la naturale capacità di guarigione del tuo corpo. L'Iridologia a livello nutrizionale evidenzierà gli alimenti, le erbe e i tipi di attività che possono risultare di maggior beneficio. Gli elementi correttivi introdotti con l'Iridologia permetteranno di riguadagnare la salute a lungo termine. Bisogna considerare l'Iridologia come un'opportunità per ricevere una serie di consigli per l'auto-guarigione difficilmente ottenibili in altro modo.
    "È più importante sapere che tipo di persona ha una malattia piuttosto che sapere che tipo di malattia ha una persona." Ippocrate


    Nelle pagine di questo sito web facciamo soltanto informazione.
    Le nozioni riportate NON sono da utilizzare
    per scopi diagnostici o terapeutici.
    Per qualsiasi diagnosi e/o trattamento di malattie rivolgersi
    al proprio medico e/o ad uno specialista.